La Rana sulla Moneta

Comincio con un dato di fatto relativamente semplice: per certi versi l’essere umano è un anfibio. Così come la rana vive nella terra ferma e nell’acqua, l’essere umano vive perennemente in due mondi: il cosiddetto mondo della realtà e quello dell’immaginazione. Ora, per così dire, la cosa si complica se pensiamo al fatto che tutto ciò che conosciamo della “realtà” lo apprendiamo attraverso i nostri cinque sensi e le loro terminazioni nervose. Queste registrano ciò che riescono a criptare della realtà e lo trasferiscono al nostro cervello (la nostra Antenna) e poi, da lì, alla nostra mente (il Magazzino Dati). Solo lì, ciò che ci circonda prende forma. Immaginazione e Realtà vivono nella stessa Sfera, con l’unica differenza che la prima rimane nello stato *Solve* (Onda, in termini di fisica quantistica) e la seconda nello stato *Coagula* (Particella). Ecco uno dei segreti, a mio avviso, per operare la Magya: comprendere come ciò che noi comunemente chiamiamo *immaginazione* non sia meno vero di ciò che chiamiamo *realtà*. Sto dicendo che tutto è reale? Sì. O meglio, ci sono diverse sfumature di realtà. Immaginazione e realtà sono le due facce della stessa moneta. La maggior parte degli umani ha deciso di vivere solo su di un lato: quello cristallizzato della realtà apparente. Poi ci sono degli intrepidi eroi (lasciate che incensi la mia categoria) che amano lo sport estremo del saltare da un lato all’altro: i bambini, i folli e gli sciamani. Siete liberi di decidere a quale gruppo appartenga il sottoscritto (tenendo presente che sono nato nel 1974, la gamma di scelta si restringe…).
Emil Dee, 9 novembre 2015, Quarto Miglio, Roma

Letture consigliate: The Best of Dodgem Logic, (La Magia scorre lungo i Cavi come Elettricità, pag.56-63) di Alan Moore
Video consigliati: The Mindscape of Alan Moore  

Commenti

Post popolari in questo blog

Doppelganger

"Doppelganger"

Surfing Albert